Come allattare e far crescere i piccoli in modo sano e naturale

EQUISETO o CODA CAVALLINA (Equisetum arvense)
02/01/2018
Come eliminare facilmente e in modo naturale qualsiasi neo (nevo o melanoma) della pelle
02/01/2018
Show all

Richiesta di informazioni di una e-mail ricevuta il 27 Dicembre 2015 Urgente

Buongiorno Salvatore. Sono Gioacchino da Palermo e abbiamo avuto il piacere che nel febbraio di quest”anno siamo stati a casa tua per ricevere i tuoi consigli benedetti. Siamo felici che da 40 giorni è nato mio nipote, nel segno del digiuno. Mi spiego: Nel febbraio scorso mia nuora non potendo rimanere incinta, da due anni a questa parte, ha fatto un digiuno di 53 giorni al termine del quale (su tuo consiglio sempre attraverso i tuoi video) ha instaurato l’alimentazione tendenzialmente crudista. La cosa meravigliosa è che lei dopo una settimana della fine del digiuno, ha fatto gli esami è si e ritrovata incinta con la gioia di tutti noi. E’ nato un bel bambino, Flavio, senza problemi al parto (poche ore di travaglio) con la meraviglia dei dottori e della clinica a Palermo. La madre, cioè mia nuora, ha iniziato ad allattare il piccolo fin dal primo minuto di nascita, ma ci siamo accorti che era insufficiente (trenta grammi al giorno di latte materno). Purtroppo ci siamo visti costretti ad integrare con il latte di soia in polvere trovato in commercio. I primi tempi andava bene ma adesso il bambino non vuole quel latte di soia e prende soltanto i trenta grammi della madre che sono insufficienti. Infatti piange è irrequieto, perde peso anzicchè aumentare e siamo molto preoccupati cosa dargli. Non vogliamo dargli assolutamente il latte vaccino venduto nelle farmacia perché siamo dalla tua parte e siamo convinti che gli farà male, come tu dici nei video. mia nuora ha insistito tanto che io ti scrivessi perché lei al telefono con te ha timore che la tratti con maniere poco urbane. Comunque se vorrai essere contattato da lei al tuo cellulare glielo dirò ben volentieri. Lei continua a prendere il fieno greco perché è galattologo consapevoli che le aumentasse il latte al seno, ma con scarsissimi risultati. Abbiamo urgenza per il bambino cosa dargli da mangiare perché siamo molto preoccupati che non mangia. Dacci un tuo consiglio su come portarlo avanti ed avere soddisfazioni nei confronti di chi ci denigra e ci vede come extratteresti. Se lo desideri la puoi pubblicare su Facebook ad esclusione della email personale. Grazie, aspetto tua risposta e cordiali saluti. Gioacchino

Risposta di Salvatore

Per te che stai allattando, bevi fieno greco e coda cavallina, molto brodo di cipolla intenso, puoi anche mangiarle le cipolle, possibilmente crude. Non prendere aglio per adesso. Puoi integrare con porri sia in brodo che crudi in insalata. Fai grosse insalate con tutto quello che ti viene di stagione, comprese cipolle, porri, ortiche per il ferro, foglie di sedano e prezzemolo, che contengono molto ferro e sono importanti. Se hai un estrattore, fai succo di mela, lo somministri al bambino e lo puoi bere pure tu, importante sia per il ferro che il sangue. Inoltre per il bambino, succo di carote, latte di mandorle e di farina di noci di cocco, con un pò di miele, questo è importantissimo. Puoi usare anche latte di avena o di orzo. E per i vermi, che hanno tutti i bambini, fai del latticello di semi di zucca “baffa” freschi. Vai tranquilla che io i miei figli li ho allevati in questo modo !!! Inoltre tra qualche mese, quando il bambino crescerà, dagli il siero di latte, come puoi vedere nei miei video: questo gli rafforzerà le ossa, gli darà le vitamine, sali minerali, calcio, proteine e tutto quanto necessario per diventare sano e forte. I miei figli non hanno mai visto un pediatra di merda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *