“Scintille dall’Infinito” – i pensieri di Maria Corradi Pizzo

RINASCITA
29/11/2018
Sole d’Amore
29/11/2018
Show all

“Scintille dall’Infinito” – i pensieri di Maria Corradi Pizzo
Stamattina sfogliando la “Quarta Dimensione” dell’anno 1976, tra le altre cose scritte dai giovani
del gruppo di Salvatore Paladino, ho trovato le notevolissime poesie – pensieri di Maria Corradi
Pizzo “Scintille dall’infinito”, che vorrei condividere con voi. Spero che anche per voi saranno di
grande ispirazione. A me personalmente hanno fatto provare delle bellissime emozioni. Le scintille
che danno Luce in questo mio percorso di ricerca spirituale. La Pace e l’Amore per i prossimo che
fa miracoli e che conferma, che i veri fratelli non sono quelli del sangue, ma del pensiero, del
sentiero comune. Nonostante siano passati 38 anni dalla pubblicazione di queste poesie, il maestro è
sempre lo stesso, ed io in questi versi che racchiudono sinteticamente concetti vastissimi, mi ritrovo
pienamente. Concludendo, ve ne vorrei citare uno che in questo momento mi sta a cuore in modo
particolare e mi fa capire che sto finalmente ritrovando me stessa e sto diventando padrona della
mia vita: “…non voglio più addosso la pelle di un altro, ma voglio la mia, la mia soltanto…”. E un
altro verso che rispecchia perfettamente l’atmosfera e l’energia che ci circonda nella casa di
Salvatore Paladino: “Tempo e spazio sono annullati fra gli spiriti armonizzati”. Vi lascio alla lettura.
Condividete con noi le vostre riflessioni ed emozioni.
Un caro saluto,
Wiola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *